ATTACCO AL VERTICE PER L'AGGRESSIVE TEAM ITALIA CON DUE LOTUS ELISE CUP PB-R

Lotus Evora GT4L'Aggressive Team Italia ha scelto la Lotus Cup per fare il suo debutto nell'automobilismo sportivo che conta: dopo esser stato protagonista della Legends Car Cup Italia, la squadra di Vidigulfo ha deciso di allargare i propri programmi e ha scelto la Lotus Cup Italia per la stagione agonistica 2015: saranno due infatti le Lotus Elise Cup PB-R al via sotto la direzione di Mauro Guastamacchia, già protagonista in qualità di pilota nel 2014 e quest'anno in veste (anche) di team manager. Sulla giallo-blu supercar di Hethel ci sarà un nome che ha già mostrato un ottimo adattamento alla Elise Cup PB-R: lo svizzero Franco Nespoli ha infatti deciso di confermare la sua partecipazione alla serie italiana e sarà sicuramente uno dei protagonisti per la lotta al titolo. Sulla seconda auto, in livrea rosso-blu, ci saranno i fratelli Enrico e Paolo Ferraresi, che divideranno l'abitacolo con Stefano Zerbi.

Il team, che ha presentato le proprie vetture giovedì 19 a Varano De' Melegari, è sceso in pista nella stessa giornata per una lunga e positiva sessione di test affiancati da Hexathron Racing Systems, che fornirà il proprio supporto all'Aggressive Team Italia con l'ingegnere Oscar Jimenez Martinez.

Mauro Guastamacchia (Team Manager Aggressive Team Italia): "Sono molto contento di aver portato l'Aggressive Team Italia nella Lotus Cup, grazie anche a Racing Stealth e Niinivirta; con Nespoli, i fratelli Ferraresi e Zerbi faremo senz'altro bene e abbiamo tutte le carte in regola per dare l'assalto al titolo. Siamo fieri di quanto fatto, siamo un team giovane ma con la voglia di essere al top, per questo abbiamo scelto di avvalerci anche della consulenza di Hexathron Racing Systems. Non nascondo che stiamo valutando anche di partecipare a gare endurance, proprio con la Lotus Elise Cup PB-R che si è dimostrata un'ottima vettura sotto tutti i punti di vista."

L'Aggressive Team Italia scenderà in pista per ulteriori prove nei prossimi giorni, prima dei test collettivi in programma a Varano De' Melegari il 14 Aprile; il circuito parmense sarà altresì teatro della prima gara della stagione nel week-end del 25-26 Aprile.

NESPOLI ELOGIA LA LOTUS ELISE CUP PB-R MY2015

Franco NespoliFranco Nespoli è tornato sulla Lotus Elise Cup PB-R, la vettura che dà vita alla Lotus Cup Italia e che nel 2014 ha riscosso un ottimo successo nella serie italiana. Proprio il pilota elvetico, che lo scorso anno dominò il round di Imola con la Elise della Cipriani Motorsport, è tornato al volante per provare le novità introdotte da PB Racing e facenti parte di un kit realizzato proprio per soddisfare alcune richieste di team e piloti, nonché incrementare ulterioremente la sicurezza ed affidabilità delle vetture, comunque dimostratasi ottima nel corso della passata stagione. Nespoli è sceso in pista a Varano pochi giorni fa, rimanendo subito estasiato dalle migliorie apportate alla piccola GT “Made in Hethel” e sembra sempre più imminente la sua conferma di partecipazione al campionato 2015.

Franco Nespoli: “Dopo le gare dell’anno scorso ero convinto che la Lotus Elise Cup PB-R fosse una macchina difficilmente migliorabile, questo grazie ad un ottimo equilibrio generale che la rendeva velocissima; e invece, mi sono dovuto ricredere. Grazie al kit 2015 che ho appena avuto modo di testare, l’auto è ancora più performante:

LOTUS CUP ITALIA PREMIA I SUOI PILOTI CON UN TEST A HETHEL

Lotus Evora GT4Sta prendendo sempre più forma la Lotus Cup Italia 2015 ed uno dei punti fondamentali è la continua collaborazione con la casa madre Lotus Cars. Proprio grazie a questa stretta sinergia, la Lotus Cup Italia è in grado di offrire, per i primi tre piloti classificati in campionato, un premio di altissimo livello: la Top 3 finale della serie avrà infatti l’opportunità di effettuare un test gratuito a Hethel sul circuito privato del costruttore inglese al volante della Lotus Evora GT4 e/o Lotus Exige Cup R e, unitamente a tutti gli altri piloti iscritti alla Lotus Cup Italia 2015, ad una visita esclusiva - guidati da Rupert Manwaring (Head of Lotus Racing) - delle factory Lotus Motorsport, Lotus Cars e Classic Team Lotus, dove in quest’ultima saranno altresì affiancati da Clive Chapman, figlio dell’indimenticato geniale progettista Colin Chapman. Un tour unico per far vivere, dopo quella che si preannuncia una stagione ricca di emozioni, un’esperienza esclusiva nel cuore e nella leggenda del motorsport, che solo la Lotus Cup Italia è in grado di offrire.

Oltre a quanto sopra, PB Racing sta valutando ulteriori premi (non in denaro) per arricchire ancora di più l’offerta per piloti e squadre che sceglieranno la serie che vede protagoniste le Lotus Elise Cup PB-R.

Come già preannunciato a Motorcircus, la Lotus Cup Italia scatterà il 26-27 Aprile dal circuito parmense di Varano de’ Melegari, e chiusura a Imola il 10-11 Ottobre. 

 Yokohama OMP NTP  MAK Faber Pakelo Come TAG